Camila Giorgi (foto tratta dal profilo instagram @camila_giorgi_official)

Durante il match valido per il secondo turno del torneo WTA Melbourne 2 contro la statunitense Sofia Kenin, l’azzurra Camila Giorgi si è dovuta fermare dopo aver perso il primo set per 7-5 a causa di un problema agli adduttori. Dopo l’intervento del fisioterapista Giorgi ha deciso di non proseguire per il forte dolore: “Sinceramente non so cosa mi sia fatta. Adesso vediamo cosa dicono i medici. Farò una risonanza tra poco, ovviamente però non è una cosa bella. Mi fa male solo quando sono in azione, quando faccio scatti. Nei primi game stavo sbagliando di poco, mi rendevo conto che, anche se sbagliavo presto, mi sentivo bene. Poi ho iniziato a fare il mio gioco, anche ad andare più all’attacco quando le palle erano alte. Sì, stavo giocando bene e allora, forse, è anche peggio. È allucinante che mi sia fatta male avendo fatto una preparazione importante. Ma va bene così, dai”.