Sofia Goggia (instagram @iamsofiagoggia)

La frattura composta del piatto tibiale laterale del ginocchio destro patita da Sofia Goggia ha sconvolto i tifosi italiani dello sci. La campionessa bergamasca è stata sin qui vera dominatrice in discesa e si stava preparando al grande evento dei Mondiali di Cortina, ma il destino le ha riservato una bruttissima sorpresa. La sciatrice azzurra si è infortunata in maniera molto particolare, è caduta mentre stava attraversando una pista turistica per rientrare con compagne e colleghi in albergo. Goggia è un esempio di orgoglio e determinazione, nella sua carriera ha dimostrato di sapersi rialzare anche dopo aver affrontato i momenti più duri. A parlare dei tempi di recupero è stato il medico Herbert Schoenhuber ai microfoni di Rai Sport, il quale ha chiarito che ci sarà bisogno almeno di 60/70 giorni prima che Goggia possa tornare sugli sci. L’azzurra sarà sottoposta anche a un’operazione al braccio, dovrà togliere una placca. Si tratta di un intervento programmato per la fine della stagione ma vista la situazione lo staff, in accordo con l’atleta, hanno deciso di anticipare i tempi.