Incredibile la medaglia d’oro vinta da Marta Bassino a Cortina, successo che rompe un tabù per la squadra femminile azzurra che durava dal 1997. Intervistata a caldo da RaiSport, la sciatrice di Borgo San Dalmazzo ha espresso tutte le sue emozioni per questa incredibile impresa: “Sto vivendo una emozione incredibile. Già dopo la semifinale avevo il cuore in gola, perché avevo capito che sarei andata a medaglia. A quel punto ho pensato che dovevo essere concentrata al massimo perché la sfida era durissima. Un successo bellissimo e pazzesco. Era una lotta dal primo all’ultimo metro. Bisognava spingere sempre. La pista blu era più lenta, quindi sapevo che la manche decisiva della finale sulla rossa poteva darmi ancora chance di vincere, e così è stato. Si tratta di una vittoria importantissima per me, mi toglie un peso enorme di dosso, sapendo che ora arriva il gigante, nel quale potrò fare ancora bene. Il mio Mondiale non è certo finito!”.