Luca De Aliprandini (instagram @lucadealiprandini)

Luca De Aliprandini ha conquistato una storica medaglia d’argento alle spalle del francese Mathieu Faivre nello slalom gigante maschile dei Mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo 2021. Intervistato a caldo da Raisport, l’azzurro non ha nascosto le forte emozioni per il primo podio in carriera in Coppa del Mondo: “Non so cosa dire, penso che al traguardo le emozioni si siano viste tutte. Il podio è sempre stato un tabù, era diventato un peso, non so cosa dire. Sapevo che comunque era difficile, sarebbe stata dura, ho cercato di mettere in pratica le cose di cui abbiamo parlato, ma con il buio e con i segni non era facile. Anche nella prima manche non mi sentivo un granché, ma anche nella seconda non sono andato male. Nella seconda manche la pista si è segnata molto, io ho cercato di tenere le linee, senza spingere sul muro. Il podio al Mondiale in casa, a Cortina, con l’argento, è un sogno. Quando sono arrivato al traguardo, ed ho visto che ero secondo, a momenti cadevo. Come squadra siamo sempre stati criticati, ma il lavoro ha pagato. Ho risposto con il lavoro. Grazie agli allenatori ed alle persone che mi hanno aiutato”.