Lando Norris (immagine tratta dall'account instagram @landonorris)

La McLaren è stata la prima scuderia del Circus a presentare la nuova monoposto per il Mondiale 2021. Le novità rispetto alla stagione scorsa riguardano l’inserimento della Power Unit Mercedes e l’ingaggio dell’australiano Daniel Ricciardo che sostituirà lo spagnolo Carlos Sainz Jr. approdato in Ferrari, come spalla del britannico Lando Norris. Il pilota australiano ha rilasciato le prime dichiarazioni riguardo la prossima stagione: “Ho scelto la McLaren perché negli ultimi anni è cresciuta, ha mostrato la qualità del progetto e si è stabilizzata anche a livello di figure chiave. Andreas Seidl è un grande asset del team, e poi conosco James Key dai miei tempi in Toro Rosso. Vogliamo tornare in alto. Io punto a essere sul podio in diverse circostanze“. Ricciardo è ormai giunto all’undicesima stagione in Formula 1. In carriera ha vinto 7 Gran Premi ed è salito sul podio 31 volte. Grandi ambizioni anche per l’altro pilota, Lando Norris: “Credo che per me sia un bene l’arrivo di Daniel. Da un pilota che ha vinto tante gare si può sicuramente imparare molto, per spingere e per far crescere il team. Io voglio migliorare ancora e avere Ricciardo come compagno di squadra sarà una bella spinta. Quali saranno gli avversari? I soliti. La Ferrari? Penso tornerà veloce, che ci saranno gare in cui potrà starci davanti ma spero siano molte le gare in cui noi staremo davanti a loro. Il mio obiettivo? Fare del mio meglio ed essere sempre felice del lavoro fatto dopo ogni sessione e ogni gara”.