Foto tratta dal profilo instagram @tokyo2020

Nei giorni scorsi il quotidiano inglese ‘The Times‘ aveva clamorosamente lanciato un’indiscrezione secondo la quale il governo giapponese avrebbe rinunciato all’organizzazione delle Olimpiadi a causa dell’emergenza sanitaria e che starebbe cercando la maniera più elegante possibile per salvare il salvabile e potersi ricandidare nel 2032. In conferenza stampa un funzionario del Comitato Organizzatore ha chiaramente voluto smentire l’indiscrezione: “Vorremmo smentire per intero i resoconti in questione, e affermare che sono del tutto privi di fondamento“. Anche il primo ministro nipponico Yoshihide Suga si è espresso in maniera netta sulla questione: “Sono determinato a ospitare i Giochi Olimpici sicuri a Tokyo, come segno della vittoria dell’umanità sul nuovo coronavirus“.