Federica Brignone (instagram @federicabrignone)

Il gigante di Courchevel è stato vinto da Mikaela Shiffrin con tanti rimpianti per le italiane. L’ultima volta che Shiffrin aveva vinto una gara era lo scorso gennaio a Bansko in Super-G. Sessantasettesima vittoria in carriera per l’americana. Federica Brignone, seconda a 82 centesimi di distacco, è caduta durante la seconda manche, ci è rialzata e ha chiuso benissimo raggiungendo il quarantunesimo podio della carriera. Anche Marta Bassino è scivolata nel momento clou, quando sembrava ad un passo dalla vittoria. La classifica di specialità vede ora la Brignone in testa. Terzo posto per la francese Tessa Worley (+1.09). Quarta la svizzera Michelle Gisin (+1.20), quinta l’austriaca Katharina Liensberger (+1.54), sesta la connazionale Stephanie Brunner (+1.81). Settima posizione per la svizzera Lara Gut Behrami (+2.09), ottava per l’austriaca Ricarda Haaser (+2.26). Chiudono la top 10 l’azzurra Sofia Goggia (+2.27) e la svedese Sara Hector (+2.29). Quattordicesima Elena Curtoni.