Corinne Suter (instagram @corinnesuter_official)

Si è conclusa la prima discesa in Val d’Isere valida per la Coppa del Mondo 2020-21 di sci alpino femminile con la vittoria della svizzera Corinne Suter. Per la sciatrice elvetica si tratta della terza vittoria in carriera. Seconda l’azzurra Sofia Goggia a undici centesimi di distacco. Destano preoccupazione le condizioni dell’austriaca Nicole Schmidhofer, caduta nella compressione. Portata via in toboga, si attendono novità sulle sue condizioni fisiche. Anche l’italiana Federica Brignone è uscita nello stesso punto dell’austriaca rimanendo incastrata contro le reti, ma per fortuna senza ripercussioni fisiche. Primo podio in carriera per l’americana Breezy Johnson, arrivata terza a venti centesimi da Suter. Quarta la slovena Ilka Stuhec (+0.65), quinta l’austriaca Nina Ortlieb (+0.97), sesta la ceca Ester Ledecka (+1.08). Settima posizione per l’austriaca Tamara Tippler (+1.25), ottava la svizzera Lara Gut-Behrami (+1.32). Chiudono la top ten la norvegese Ragnhild Mowinckel (+1.33) e l’azzurra Elena Curtoni (+1.36). Per quanto riguarda le altre azzurre, bene Laura Pirovano (quattordicesima a 1.84), mentre Laura Bassino è arrivata con quasi due secondi di ritardo (+1.91). Male anche la ceca Petra Vlhova a 2.36 secondi dalla Suter.