Mikaela Shiffrin (instagram @mikaelashiffrin)

Mikaela Shiffrin è apparsa in conference call in streaming aperta per rispondere alle domande di circa 50 giornalisti di tutto il mondo. La 25enne atleta americana è apparsa più serena e più sicura dei suoi mezzi e dei suoi obiettivi rispetto alle ultime apparizioni pubbliche: “Con soli 20 giorni di allenamento mi sono presentata al via di Levi, in slalom, e 20 giorni non sono abbastanza per iniziare la stagione. L’infortunio alla schiena patito a Soelden ha poi complicato i piani, motivo per cui ho deciso di dare priorità alle discipline tecniche, almeno in questo momento. Guardo il calendario, controllo il mio stato di forma e vedo cosa posso fare seguendo il mio attuale livello di competitività. In velocità non mi sono ancora allenata dopo il superG di Bansko, lo scorso 26 gennaio. La Coppa del Mondo generale? Non è cosa per me, quest’anno. Lavoro su ciò che mi può portare soddisfazioni, al momento. Michelle Gisin? Può vincere la classifica generale, assolutamente. E’ una ragazza sempre positiva, una gran lavoratrice, una delle poche con cui mi fermo a parlare durante la ricognizione, perché è sempre interessante”.