Joan Mir (instagram @joanmir36official)

Il vincitore del Mondiale MotoGP 2020 Joan Mir, in occasione della premiazione di Motociclista dell’anno per il Medis Grupo, in Spagna, ha parlato della difficoltà di presentarsi ai nastri di partenza del prossimo campionato da campione in carica con il probabile rientro di Marc Marquez. L’otto volte campione del mondo, infatti, si sta riprendendo dalla terza operazione al braccio destro nel giro di pochi mesi. Il pilota spagnolo ancora non sa precisamente quando potrà tornare a gareggiare, ma Joan Mir si augura torni il prima possibile: “Spero che Marc Marquez torni nei test, o nella prima gara, prima è meglio è. L’ho incontrato qualche giorno fa a Lerida, ero lì ad allenarmi e lui accompagnava suo fratello Alex. Si è congratulato con me per il titolo. E’ chiaro che è in un momento difficile, a nessuno piace quello che gli è successo, quindi voglio che torni presto e come prima. Difendere il titolo porta pressione e motivazione, è chiaro che mi vedo lottando con Marc il prossimo anno. Per vincere il titolo sono stato molto costante e posso continuare a esserlo. So che anche Marc lo è, perciò dobbiamo migliorare alcune cose, sia sulla moto che su di me. Meglio battere Rins o Marquez? Sicuramente il secondo. Perché? La risposta la tengo per me, ma è abbastanza chiaro”.