Instagram @f1

La tassa di iscrizione al campionato mondiale di Formula 1 2021 sarà sostanzialmente inferiore a quella del 2020. Il motivo risiede nel fatto che nel 2020 si sono disputate 17 gare su 22 diminuendo così le possibilità di conquistare punti supplementari. Il regolamento dice che la FIA stabilisce una quota fissa di iscrizione (556.509 dollari) a cui si aggiungono delle quote sulla base dei risultati sportivi: 6.677 dollari per ogni punto conquistato dalla squadra Campione del Mondo, 5.563 dollari per ogni punto conquistato dalle altre squadre. In questo modo la Mercedes, ad esempio, passerà dai 5,5 milioni di dollari di tassa d’iscrizione nel 2020 ai poco meno di 4,4 milioni di dollari per l’anno prossimo. A causa della disastrosa stagione appena conclusa la Ferrari risparmierà moltissimo: dai 3,36 milioni di dollari pagati l’anno scorso ai 1,28 milioni di quest’anno.

RISPARMI SQUADRA PER SQUADRA

Mercedes 4.383.430 – 5.490.812
Red Bull 2.331.106 – 2.876.280
McLaren 1.680.235 – 1.363.144
Racing Point 1.641.294 – 962.608
Renault 1.563.412 – 1.062.742
Ferrari 1.285.262 – 3.360.261
AlphaTauri 1.151.750 – 1.029.364 (Toro Rosso)
Alfa Romeo 601.013 – 873.600
Haas 573.198 – 712.273
Williams 556.509 – 562.072