Fernando Alonso (instagram @renaultf1team)

La Renault ha confermato ufficialmente la presenza di Fernando Alonso ai test di Abu Dhabi del prossimo 15 dicembre in teoria aperti solamente ai rookies. Le scuderie potranno, invece, schierare due diverse monoposto: per Alonso, che parteciperà alla sessione insieme al pilota di F2 Guanyu Zhou, si tratta di un’ottima occasione per riprendere confidenza con una vettura di Formula 1. Il pilota asturiano si sta preparando al meglio per il suo grande ritorno nel Circus, sia fisicamente che mentalmente, soprattutto a causa della sua età (compirà 40 anni il prossimo luglio). Alcune delle franchigie rivali hanno contestato la scelta della FIA di concedere alla Renault e ad Alonso la possibilità di prepararsi al prossimo mondiale. La Pirelli metterà a disposizione le gomme del 2020, mentre McLaren e Racing Point, non avendo rookie da schierare, non si presenteranno. L’ultima uscita della deludente SF1000 in casa Ferrari vedrà l’accoppiata Antonio Fuoco-Robert Shwartzman.