Wout Van Aert (instagram @woutvanaert)

Wout Van Aert punta dritto ai Mondiali di ciclocross di Ostenda nel 2021 dopo essere tornato in gara a novembre. Il ciclista belga correrà domenica a Namur in Coppa del Mondo di ciclismo da strada, per poi concentrarsi totalmente al ciclocross. Il suo allenatore, Marc Lamberts, ha parlato del futuro del fuoriclasse fiammingo: “Dopo il Giro delle Fiandre, Wout si è preso due settimane di pausa totale. In un arco temporale come questo puoi perdere fino al 10% della tua Vo2Max, dunque la forma cala in fretta. Ha molto margine di miglioramento e l’obiettivo è crescere in vista del Mondiale di Ostenda, senza, però, rischiare di compromettere la stagione su strada. Dopo la rassegna iridata, infatti, Wout non avrà molto tempo per riposarsi prima dell’inizio delle gare della disciplina principale del pedale. Faremo una settimana di stacco e, in seguito, inizieremo subito a preparare il suo esordio. Per questo motivo era importante fare ora una pausa, per evitare che si spremesse troppo. Una gara di ciclocross dura un’ora, ma lo sforzo che fai è molto intenso e resta nelle gambe. E’ vero che Wout ha delle carenze dal punto di vista tecnico al momento, ma se corresse di più e facesse sessioni di allenamento più lunghe, rischierebbe di arrivare scarico ad aprile”.