Alvaro Morata (instagram @alvaromorata)

E’ stato accolto il ricorso per la riduzione della squalifica dell’attaccante spagnolo della Juventus Alvaro Morata, espulso al termine della partita contro il Benevento per una frase indirizzata all’arbitro Pasqua. Ecco il comunicato ufficiale: “La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, composta da: Piero Sandulli Presidente Alfredo Maria Becchetti Componente relatore Daniele Cantini Componente Antonio Cafiero Rappresentante A.I.A. ha pronunciato, nell’udienza in videoconferenza fissata l’11 dicembre 2020, a seguito del reclamo con richiesta di procedimento d’urgenza numero RG 036/CSA/2020-2021 proposto dalla società Juventus F.C. S.p.A. avverso la sanzione della squalifica per 2 giornate effettive di gara inflitta al calc. Morata Martin Alvaro Borja seguito gara Benevento/Juventus del 28.11.2020 il seguente DISPOSITIVO accoglie parzialmente e, per l’effetto, riduce la sanzione della squalifica a 1 (una) giornata effettiva di gara con ammenda di € 8.000,00. Dispone la comunicazione alla parte presso il difensore con PEC”.