Federica Brignone (immagine tratta dall'account instagram @federicabrignone)

Federica Brignone, attuale detentrice della Coppa del Mondo di sci, ha parlato ai microfoni dell’Ansa dell’attuale situazione del mondo dello sci italiano: “È molto importante che gli impianti sciistici aprano a Natale, perché sarebbe un segnale positivo per tutti. Altrimenti, con le stazioni chiuse, il danno sarebbe irreparabile. Permetterebbe alle famiglie e ai ragazzi di stare all’aria aperta, facendo nel rispetto delle regole uno sport che non è pericoloso, che permette di stare a distanza perché nello sci è difficile starsi addosso. E darebbe un segnale di positività. È davvero importante che gli impianti aprano. E questo perché oltre a consentire di fare unio sport all’aperto che fa bene e dare così a tutti una boccata d’aria, serve per l’intero settore: si rischia altrimenti che le stazioni cadano in una crisi senza fine. Tante già fanno fatica ad arrivare a fine stagione, a pareggiare i conti e Natale fa la grossa fetta. Saltando il periodo di Sant’Ambrogio la perdita è ingente, fermi a Natale sarebbe un danno irreparabile”.