Cal Crutchlow (immagine tratta dall'account instagram @calcrutchlow)

Come annunciato nel comunicato ufficiale rilasciato dalla Gran Prix Commission, nel Motomondiale 2021 torneranno le wild-card dopo un anno di assenza dovuto all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia di Coronavirus. Saranno due le wild-card per classe ad ogni evento (comprese Moto2 e Moto3), così piloti come Cal Crutchlow (tester per la Yamaha ufficiale) potranno ancora correre nel Circus. Nuove regole anche per quanto riguarda le bandiere gialle: i piloti dovranno rallentare immediatamente, chi non rispetterà la regola vedrà annullarsi il tempo in qualifica. E’ stata inoltre raddoppiata la penalità per eccesso di velocità nella corsia dei box da un ride through a due long-lap penalty.