Meo Sacchetti (immagine tratta dall'account instagram @italbasket)

Domani continuerà il percorso della Nazionale Italiana di pallacanestro nelle qualificazioni a Eurobasket 2022 contro la Russia a Tallinn a porte chiuse. Il ct dell’Italia Meo Sacchetti sta preparando la gara: “Eravamo pronti a scaricare l’adrenalina ieri. Non ci siamo riusciti e per questo abbiamo deciso di rimanere in campo per un allenamento che si è rivelato molto intenso”. La Russia è una squadra superiore alla Macedonia, squadra contro cui gli azzurri recupereranno il match rinviato nel 2021: “Senza voler sottovalutare la Macedonia, non sbaglio dicendo che la Russia è squadra di un livello superiore e noi dovremo essere bravi a fare la nostra gara. Ciò che mi piace di questo gruppo è l’atteggiamento e la voglia di non fare calcoli”. La Russia è una squadra superiore a quella affrontata e battuta dall’Italbasket lo scorso febbraio a Napoli per 83-64 con l’innesto di Andrey Vorontsevich, bandiera del Cska. Nel frattempo la Fiba ha confermato che il match contro la Macedonia verrà recuperato a febbraio 2021 nella terza finestra di qualificazione.