Novak Djokovic (foto tratta dal profilo instagram @djokernole)

Novak Djokovic e i giudici di linea: un rapporto complicato. Il tennista serbo, solo qualche settimana fa, era stato squalificato dagli US Open per aver preso con la palla un giudice di linea in seguito ad una reazione dovuta alla rabbia. Ieri, suo malgrado, si è ripetuto al Roland Garros durante il match contro Khachanov: per salvare una palla ha involontariamente colpito il giudice di linea. Il gesto, giustamente ritenuto involontario, non ha portato a conseguenze né per il numero uno al mondo, né per l’arbitro, che ha immediatamente accettato le scuse. Djokovic ha vinto abilmente il match per tre set a zero (6-4, 6-3, 6-3) e a fine partita si è lasciato andare commentando l’accaduto: “È stato uno strano déjà vu. Sto cercando il giudice di linea per vedere se sta bene. Ho visto che aveva un piccolo livido, un arrossamento sulla parte della testa colpita dalla palla. Mi auguro che stia bene”.