Foto tratta dall'account instagram @redbullracing

Honda ha annunciato qualche settimana fa di lasciare la F1 al termine del mondiale del 2021 lasciando così Red Bull e AlphaTauri senza motore. Il nuovo obiettivo del team austriaco sarebbe quello di rilevare i progetti di Honda per svilupparli per conto proprio. Mercedes e Ferrari avrebbero già risposto picche alla Red Bull per quanto riguarda la fornitura di motori, ecco perché la scuderia austriaca vorrebbe acquistare la tecnologia dei motori Honda.

LE PAROLE DI MARKO

Il consulente della Red Bull Helmut Marko ha spiegato durante un’intervista alla televisione tedesca Sport1 le difficoltà che ci sarebbero nell’operazione: “È un argomento molto complesso, tanto quanto lo sono questi motori. Saremmo favorevoli, a condizione che i colloqui con la Honda fossero positivi per poi preparare i motori noi stessi a Milton Keynes. Naturalmente tutto ciò sarebbe possibile a patto che i motori siano congelati entro la prima gara nel 2022. Non possiamo permetterci ulteriori sviluppi, né tecnicamente né finanziariamente. Tutti i produttori di motori hanno il proprio team e questo significa che sviluppano il motore attorno al loro telaio. Se ciò non fosse possibile dovremmo adattare le nostre idee e accettare il risultato finale. Proprio per questo vorremmo continuare con la Honda ma, al momento, non ci sentiamo di escludere nessuna soluzione”.