Matteo Berrettini (foto tratta dal profilo instagram @matberrettini)

Matteo Berrettini raggiunge Salvatore Caruso al terzo turno degli US Open sul cemento di Flushing Meadows. Il numero 8 del mondo e sesta testa di serie del torneo ha battuto in tre set il francese Ugo Humbert con il risultato finale di 6-4 6-4 7-6(6). Il tennista romano ora dovrà vedersela con il danese Casper Ruud, testa di serie numero 30 del torneo.

LE PAROLE DI BERRETTINI

Berrettini è stato intervistato ai microfoni di Eurosport al termine del match con il francese Humbert: “E’ stato un match duro. Avevo giocato e perso contro Humbert tre anni fa sul cemento, ma stavolta gli ho messo tanta pressione col servizio e da fondo campo. Sono davvero felice per la mia prestazione, mi sento sempre meglio in campo. Rispetto al 2019, quando non mi sarei mai aspettato di arrivare in semifinale, ora tutto è diverso. Durante il lockdown ho avuto tanto tempo per pensare ed è stato brutto per tanti aspetti, ma mi ha aiutato a capire cosa è successo lo scorso anno e quella che è la mia dimensione attuale”.