Foto tratta dal profilo instagram @moscowmarathon

Si è svolta domenica scorsa la maratona di Mosca con oltre 22mila runner al via: nonostante tutti i disagi derivanti dalla pandemia da Coronavirus, l’evento è andato per il meglio: oltre 10mila runner sono giunti al traguardo completando l’intero percorso. Tante le regole dettate dal Covid-19 tra le quali una ovvia richiesta di responsabilità personale (non partecipare in caso di malanni), misurazione della temperatura corporea, utilizzo di guanti e mascherine e distanziamento di almeno 1 metro e mezzo durante tutto il percorso. I partecipanti sono stati divisi in griglie e sono stati fatti partire contemporaneamente in luoghi diversi della città per evitare il più possibile grandi assembramenti. Infine è arrivata la raccomandazione di presentarsi nelle strutture adibite per un test entro 48 ore dalla gara per tutti i partecipanti. Si tratta dell’evento più partecipativo in Russia dalla fine del lockdown. La speranza è che presto anche in Italia si possa tornare ad organizzare (anche con le dovute precauzioni ovviamente) eventi di tale portata.