Andrea Dovizioso (foto tratta dal profilo instagram @andreadovizioso)

Andrea Dovizioso ha commentato i grandi risultati ottenuti dalle KTM in questo inizio di stagione con due vittorie su cinque gare: “Nessuno se lo sarebbe immaginato. Questo step in avanti ha sorpreso un po’ tutti. Bisogna ammettere che hanno svolto un gran lavoro, anche se questo tipo di gomma ha cambiato le dinamiche e gli equilibri, poiché chi si è trovato nelle posizioni di testa nelle ultime stagioni ora non lo è più”. Intervistato dal sito Speedweek.com, il pilota di Forlì, che non conosce ancora il suo futuro, ha parlato del grande equilibrio che c’è tra team factory e team satellite: “I team satelliti sono molto simili a quelli factory: le moto se non sono le stesse lo sono almeno al 95%”. In un mondiale senza padroni il numero 4 della Ducati può certamente dire la sua, a maggior ragione considerata l’assenza forzata del campione del mondo Marc Marquez: “Ora tutti i team e i piloti hanno le stesse opportunità poiché dietro c’è la fabbrica e c’è un rapporto diretto con il costruttore”.