Luis Suarez (foto tratta dal profilo instagram @luissuarez9)

Un’inchiesta della Guardia di Finanza e della Procura di Perugia ha accertato che Luis Suarez avrebbe ottenuto la cittadinanza italiana grazie ad una truffa: proprio in queste ore i militari della GdF stanno acquisendo documenti nell’Università per Stranieri di Perugia e notificando vari avvisi di garanzia per rivelazione di segreti d’ufficio e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Gli argomenti della prova di italiano che bisogna sostenere per acquisire la cittadinanza italiana sarebbero stati concordati prima della prova stessa dall’attaccante uruguaiano del Barcellona (che ha una conoscenza molto elementare della nostra lingua) e alcuni dipendenti dell’università. Secondo alcune indiscrezioni sarebbero indagati addirittura i vertici dell’Università per Stranieri. Le indagini sulle modalità di acquisizione della cittadinanza nell’Università per Stranieri di Perugia erano portate avanti già dallo scorso febbraio dal nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Perugia: è molto probabile che ci fosse un sistema di facilitazioni per il superamento della prova di italiano già prima del test del campione uruguaiano.