Alessandro Florenzi (foto tratta dal profilo instagram @florenzi)

Nella conferenza stampa di presentazione della sfida di Nations League tra Italia e Bosnia Erzegovina in programma domani sera all’Artemio Franchi di Firenze, Alessandro Florenzi ha parlato con i giornalisti di Edin Dzeko e del suo futuro: “Domani per me Edin è un avversario. Lo saluterò dopo la partita, prima della partita. Nei 90 minuti se ci sarà da dargli una scarpata, gliela si dà tranquillamente, e lui farà lo stesso. Lo saluterò con grande affetto, saremo nemici 90 minuti e poi saremo amici tranquillamente. Il futuro? Io me lo costruisco ogni giorno. Sono di questo pensiero. Ogni giorno cerco di dare il 100%, forse di più, dove sono e dove mi trovo. In questo momento mi trovo nella Nazionale, penso alla partita di domani, poi penserò alla partita con l’Olanda se il mister vorrà farmi giocare, e poi penserò al mio futuro con grande serenità a testa alta, lavorando giorno per giorno al massimo”