Foto tratta dal profilo instagram @letourdefrance

L’Aso, società organizzatrice del Tour de France, ha stabilito che qualora una squadra presentasse due casi di positività al Coronavirus, personale compreso, verrebbe automaticamente esclusa dalla competizione. Ogni squadra dovrà dunque presentare una lista di trenta persone accreditate (8 corridori + staff) per l’ingresso in hotel, bus, linea di partenza e arrivo. I test verranno effettuati sei e tre giorni prima della partenza e durante i due giorni di riposo. La competizione partirà ufficialmente il 29 agosto a Nizza.