Lionel Messi (foto tratta dal profilo instagram @fcbarcelona)

Lionel Messi ieri ha incontrato il nuovo allenatore del Barcellona, Ronald Koeman, per confermargli la sua volontà di lasciare la Catalogna: secondo il quotidiano spagnolo Marca, sul fuoriclasse argentino ci sarebbero Inter, Manchester City e Paris Saint Germain. Secondo Marca il Barcellona potrebbe addirittura andare incontro alle esigenze del numero 10 e accontentarsi di una cifra compresa tra i 100 e i 150 milioni di euro. L’Inter avrebbe già messo da parte un gruzzolo da 260 milioni di euro per assicurarsi il sei volte Pallone d’oro e disporrebbe di una contropartita molto gradita dai blaugrana: Lautaro Martinez; il Manchester City dalla sua avrebbe la presenza in panchina di Pep Guardiola, il tecnico più decisivo nella crescita di Messi ai tempi del Barcellona e del Tiki Taka; infine il PSG sembrerebbe più defilato, ma la spinta di Neymar e la grande disponibilità economica potrebbero infine risultare decisivi.

KOEMAN: MESSI E’ IL BARCELLONA

Ronald Koeman ha parlato dell’argomento mercato e di Messi alla televisione olandese Nos: “Non abbiamo grande margine di manovra sul mercato, ma va bene quando vedi che tipo di giocatori ci sono già e il talento che c’è. Ci puo’ essere molto futuro, anche senza grandi acquisti. Sarei deluso anche io se avessi perso 8-2 contro il Bayern. Ho ancora molti contatti con Pep Guardiola e dice che è fantastico lavorare con Messi. E’ un vincente e, se non vince, ne può essere infastidito. Devo assicurarmi che lavori, che si senta importante. Deve terminare la sua carriera qui, perché lui è il Barcellona e il Barcellona è Messi“.