Paulo Dybala (foto tratta dal profilo instagram @juventus)

Paulo Dybala gela la Juventus: nelle trattative per il rinnovo di contratto in scadenza a Giugno 2022, l’argentino avrebbe chiesto garanzie sul suo ruolo di leader all’interno della rosa e uno stipendio di circa 20 milioni l’anno. Scaricato l’estate scorsa, la Joya è riuscito a rimanere a Torino ed è diventato man mano sempre più importante negli schemi di Sarri, tanto da essere considerato lui l’uomo scudetto, molto più di Cristiano Ronaldo. Per questa ragione non vuole più essere messo in discussione, né dal punto di vista tecnico, né dal punto di vista della leadership e pretende dunque dalla società un segnale in questa direzione: lo stipendio di un top player mondiale e la squadra che ruoti intorno a lui. La richiesta è chiaramente uno shock per la dirigenza juventina: 20 milioni l’anno. Uno sproposito, visto anche lo stipendio di Ronaldo e la crisi economica che sta vivendo il mondo del calcio per via della pandemia. E’ chiaro che si tratterebbe solo dell’inizio di una trattativa che potrà essere anche molto lunga, probabilmente il numero 10 juventino verrà incontro alla Juventus, ma pretenderebbe comunque un trattamento speciale.

LA POSIZIONE DELLA JUVENTUS

La Juventus sta continuando a prendere tempo. Non vorrebbe privarsi di un calciatore così importante, ma allo stesso tempo un eventuale rinnovo a determinate cifre potrebbe essere un boomerang per le casse societarie. Nel calciomercato, inoltre, non mancano mai i colpi di scena, ma per il momento ciò che filtra dalla Continassa è un dialogo da riprendere a mercato chiuso. Se, prima del termine del mercato, dovesse arrivare un’offerta soddisfacente per la Juventus (almeno 80 milioni), sarebbe poi il calciatore a dover valutare la sua voglia di essere ancora determinante con la maglia bianconera o se sia arrivato il momento di cambiare aria.