Donald Trump (foto tratta dal profilo instagram @realdonaldtrump)

Donald J. Trump passa all’attacco contro l’ondata di proteste antirazziste scoppiata in seguito al ferimento di Jacob Blake in Wisconsin ad opera della polizia e attacca direttamente l’NBA: “È diventata come un’organizzazione politica e non credo sia una buona cosa per lo sport o per il Paese”. Secondo il presidente americano la gente sarebbe stanca di queste continue proteste da parte degli atleti. Dopo lo stop iniziale le gare ripartiranno presto, ma le forme di protesta proseguiranno.