Cristiano Ronaldo (foto tratta dal profilo instagram @juventus)

JUVENTUS-TORINO 4-1

Una magia di Dybala dopo 3 minuti indirizza immediatamente la partita verso la squadra di Sarri. Il raddoppio di Cuadrado arriva alla mezz’ora, mentre Belotti accorcia le distanze su rigore dopo un fallo di mano di De Ligt. Nel secondo tempo la Juve dilaga con una punizione di Cristiano Ronaldo e l’autogol di Djidji. Vola la Juventus, mentre il Toro rimane ancora più invischiato nella lotta per non retrocedere.

SASSUOLO-LECCE 4-2

Il primo tempo si chiude 1-1 con i gol di Caputo per il Sassuolo e di Lucioni per il Lecce. Nel secondo tempo un rigore a testa porta il risultato sul 2-2 (Berardi e Mancosu), poi dilaga il Sassuolo con i gol di Boga e Muldur. Il Sassuolo sogna l’Europa, il Lecce dovrà lottare fino all’ultima giornata per conquistare la salvezza.

LAZIO-MILAN 0-3

Clamoroso crollo della Lazio in casa contro il Milan. I gol di Chalanoglu, Ibrahimovic su rigore e Rebic condannano la squadra di Simone Inzaghi. La Lazio scivola a -7 dalla Juventus e vede allontanarsi il sogno scudetto. Milan in rimonta in zona Europa League.

INTER-BOLOGNA 1-2

Crolla anche l’Inter in casa contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic. In vantaggio a fine primo tempo grazie al gol del solito Lukaku, prima rimane in 11 contro 10 per l’espulsione di Soriano, poi sbaglia un calcio di rigore con Lautaro Martinez. Infine si fa rimontare dai gol di Juwara e Barrow. In mezzo l’espulsione di Bastoni.

BRESCIA-VERONA 2-0

Il Brescia vince e continua a sperare nella salvezza. Decisivi i gol di Papetti e Donnarumma nel secondo tempo.

CAGLIARI-ATALANTA 0-1

L’Atalanta continua a vincere ed arriva a -1 dall’Inter grazie alla vittoria su misura a Cagliari con gol su rigore di Muriel. Cagliari in 10 per l’espulsione di Carboni già dal 27esimo del primo tempo.

PARMA-FIORENTINA 1-2

Partita decisa da 3 calci di rigore: 2 trasformati da Erick Pulgar nel primo tempo, uno da Kucka per il Parma nel secondo. La Fiorentina si tira fuori dalla zona più critica e può finalmente respirare.

SAMPDORIA-SPAL 3-0

Vittoria importantissima per la Sampdoria di Claudio Ranieri che chiude la partita già nel primo tempo grazie alla doppietta di Linetty e al gol di Gabbiadini.

UDINESE-GENOA 2-2

Grande occasione sprecata dall’Udinese che si fa rimontare il doppio vantaggio nei minuti finali: i gol di Fofana e Lasagna, infatti, non sono bastati a chiudere la partita contro un Genoa mai domo che riesce a pareggiare con Pandev e Pinamonti.

NAPOLI-ROMA 2-1

Il Napoli vince e aggancia i giallorossi al quinto posto. Roma in crisi che si fa schiacciare per larghi tratti della partita e perde meritatamente nel finale con l’invenzione di Insigne. Mkhitaryan aveva pareggiato il vantaggio di Callejon nel primo tempo.