I calciatori della Lazio esultano dopo un gol (foto tratta dal profilo instagram @official_sslazio)

Un’ottima prestazione in piena emergenza contro la Juventus non è bastata: per la Lazio è arrivata la quinta sconfitta dalla ripresa post-lockdown, la quarta nelle ultime cinque partite. Una crisi senza fine per la squadra di Simone Inzaghi, il quale ha dovuto fronteggiare una clamorosa ondata di infortuni. Se il sogno scudetto è definitivamente volato via, la qualificazione alla Champion’s League è ad un passo: bastano due punti nelle prossime quattro partite.

LE PAROLE DI INZAGHI

Simone Inzaghi ha difeso il gruppo nell’intervista al termine di Juventus-Lazio: “Quando qualcuno mi dice qualcosa mi arrabbio, perché ho un gruppo che ha 14 punti in più dell’anno scorso, ha vinto una Supercoppa contro la Juve e non andava in Champions dal 2007 quando c’erano i bianconeri in Serie B, la Fiorentina che partiva da -14 punti e il Milan da -8. I ragazzi non me li deve toccare nessuno“. Messaggio condiviso sui social da tantissimi tifosi orgogliosi, dalla moglie di Luis Alberto e da Gaia, la moglie del mister.