Bruno Peres (foto tratta dal profilo instagram @brunoperes25)

La Ceres, famosa azienda produttrice di birra, ha pubblicato sul suo profilo ufficiale Twitter una foto nella quale il terzino brasiliano della Roma Bruno Peres è accostato alla bottiglia del marchio. Ma è la didascalia a far discutere: “Stop sending me this shit” (“Smettete di mandarmi questa m***a”). 

Sui social l’azienda è molto attiva prendendo spesso posizioni ironiche nei confronti dei più disparati argomenti. In questo caso ha voluto fare ironia sul soprannome che negli anni passati è stato dato al calciatore dai tifosi romanisti, Bruno Ceres, a causa delle voci che circolavano sul presunto alcolismo dell’atleta.

Pronta la difesa dei tifosi romanisti: “Dopo questa mai più Ceres e la bandirò anche nel mio locale. A prescindere dai colori e dal valore del calciatore, non si può offendere una persona in questo modo“, “Una foto delle due foto ha per soggetto qualcosa di vomitevole, stucchevole, disgustoso e che costa uno sproposito rispetto a ciò che vale. Nell’altra foto invece c’è Bruno Peres”.