Max Verstappen (foto tratta dal profilo instagram @maxverstappen1)

Max Verstappen, 22 anni olandese, pilota della Red Bull, si è presentato oggi in conferenza stampa per la presentazione della stagione 2020 di Formula 1. Queste le sue parole: “Mi è mancato molto inizialmente provare dal vivo. Abbiamo lavorato al simulatore ma complessivamente mi mancava la pista. Sono felice di tornare a fare ciò che mi piace”.

STAGIONE PIU CORTA

Incalzato dai giornalisti, il pilota olandese ha parlato della stagione particolare che sta per iniziare e delle condizioni della sua monoposto: “Ritengo che siamo in una buona posizione rispetto a Melbourne. Abbiamo degli aggiornamenti rispetto all’Australia ed è ottimo averle già qui in Austria. Ovviamente bisognerà avere il responso della pista per capire realmente dove siamo”. Ha poi continuato parlando delle strategie da adottare per questo mondiale più corto: “Per me non cambia nulla: un ritiro non lo vuole mai nessuno. Chiaramente potrebbe risultare più problematico in una stagione più corta. Complessivamente non mi interessa quante gare verranno disputate: il mio approccio sarà sempre lo stesso, vincere“. Ha poi concluso: “È bello ripartire dall’Austria dove abbiamo trionfato nelle ultime due stagioni: ovviamente cercheremo di vincere tutte le gare ma non è detto che riusciremo a farlo”.