(foto tratta dal profilo instagram @lewishamilton)

La Ferrari aveva avuto da ridire sulla complessità del regolamento sulle power unit. Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha risposto per le rime: “Le critiche della Ferrari al regolamento sono una c…”.

REGOLE CHIARE

In un’intervista al sito specializzato Inside Racing, Toto Wolff ha voluto fare chiarezza sulle accuse di Mattia Binotto, team principal della Ferrari, al regolamento sulle power unit colpevole, secondo Binotto, del ritardo delle rosse in classifica: “Ad Austin ci sono stati chiarimenti su ciò che è permesso fare o no: cose importanti ma non sorprendenti. Se le regole vengono seguite tutto risulta molto chiaro. Penso che l’ironia di questa storia sia che alcuni dei nostri rivali ci hanno spinto a livelli a noi finora sconosciuti. L’anno scorso ci siamo quasi prosciugati per sviluppare ed evolvere la vettura così da essere sempre competitivi in pista. Il lavoro sta dando i suoi frutti visto il sostanziale cambiamento di prestazioni dal 2019 al 2020″.