foto tratta dal profilo instagram @scuderiaferrari

E’ arrivata l’ufficialità: il 13 settembre ci sarà la prima corsa di Formula 1 al circuito del Mugello. Un tweet pubblicato sul profilo ufficiale della F1 ha confermato le indiscrezioni che circolavano da settimane, con la gara in programma prima del Gp di Russia del 27 settembre a Sochi.

Sono così 10 ora gli appuntamenti per questo atipico mondiale, mentre si continua a valutare l’andamento dei contagi nei vari paesi per la conferma dello svolgimento delle gare. La Ferrari taglierà al Mugello un traguardo storico importante: il millesimo Gran Premio. Le monovetture della rossa hanno provato spesso sul circuito, con Leclerc e Vettel che hanno girato prima dell’inizio della stagione.

LE REAZIONI

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha così commentato sul suo profilo di facebook: “Sognato per generazioni, ora è realtà: per la prima volta il GP di Formula 1 si terrà al Mugello Circuit. Grazie a chi ha lavorato per questa conquista, noi non vediamo l’ora di sentire i motori rombare!”, pubblicando un video di presentazione sul famoso circuito.

Mugello GP della Toscana

Sognato per generazioni, ora è realtà: per la prima volta il GP di Formula 1 si terrà al Mugello Circuit. Grazie a chi ha lavorato per questa conquista, noi non vediamo l’ora di sentire i motori rombare!

Pubblicato da Dario Nardella su Venerdì 10 luglio 2020

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha così commentato: “La Regione Toscana è molto felice di sostenere il millesimo GP della Ferrari, una data storica per le quattro ruote. Siamo certi del fatto che contribuendo a questa importantissima tappa sportiva di rilevanza planetaria, promuovendola al meglio con i nostri canali, daremo lustro al Mugello e alla Toscana. Daremo così una scossa benefica ai nostri territori dopo un periodo davvero difficile. Ci riempie d’orgoglio poter dire che questo sarà il Gran Premio della Toscana“.

IL MUGELLO

Circuito sempre presente nel calendario della MotoGP, dopo Monza, Imola e Pescara (circuito su strada che ha ospitato una gara nel 1957), sarà il quarto circuito italiano nella storia della Formula 1. La FIA ha certificato l’impianto con la qualifica 3-Star level, ottenendo un riconoscimento per l’eccellenza delle politiche di sostenibilità adottate.

Per la prima volta dal 2006 l’Italia ospita due Gran Premi di Formula 1 nello stesso mondiale. Quello del Mugello (il nome ufficiale dell’evento sarà 1™ Pirelli Gran Premio della Toscana Ferrari 1000) sarà il nono appuntamento e sarà dunque la gara numero mille per la Ferrari in Formula 1. La Ferrari è l’unica scuderia ad aver partecipato a tutte e 70 le edizioni dei campionati mondiali di Formula 1.