Dopo le insistenti voci diffuse nella giornata di ieri secondo le quali coach Gianmarco Pozzecco e la Dinamo Sassari sarebbero stati vicinissimi al divorzio, stamattina un repentino colpo di scena: il “Poz” resta.

Presentatosi in conferenza stampa accanto al presidente Stefano Sardara in diretta web, Pozzecco ha ammesso di aver preso in considerazione negli ultimi giorni l’idea di lasciare la Sardegna.

Il tecnico ha poi aggiunto: “Sono estremamente felice di ritrovarmi qui oggi, io vivo lo sport in modo anomalo, vivo determinate emozioni con la pallacanestro: ho sempre giocato per questo, per emozionarmi“.

Suggestivo il riferimento a Gigi Riva, indimenticabile centravanti del Cagliari e della Nazionale italiana di calcio, che, a cavallo tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, rifiutò a più riprese il trasferimento in uno dei grandi club del nord Italia per rimanere a vita in Sardegna: “Ho capito cosa ha spinto Gigi Riva anni fa a fare determinate scelte”.

Proseguirà dunque anche la prossima stagione il sodalizio tra il coach friulano e il club bianco-blu che in soli sedici mesi ha prodotto la prima coppa europea della storia dei sardi, una finale scudetto persa in gara 7 contro Venezia ed una Supercoppa Italiana.

Foto in apertura dal profilo Instagram @dinamo_sassari